Affluenza alle urne

Aggiornamento delle 19.30.

Gli albesi stanno dimostrando un grande senso civico facendo registrare affluenze più che buone tra le 18 e le 19.

Il seggio con maggior partecipazione sembra essere il numero 2 in via Fratelli Ambrogio, con il 69% di affluenza, il numero 3, nella stessa via si stacca solo di un punto percentuale con il 68% di aventi diritto che hanno votato.

Al seggio 8 alla Moretta sono segnalate code disciplinate e un’affluenza del 58%, mentre al 21, in corso Europa l’affluenza è del 67%.

Nei 3 seggi di Mussotto la percentuale dei votanti arrivati alle urne è del 55%, mentre nei 4 seggi di via San Pio V l’affluenza è mediamente più alta con il seggio 32 e il 26 al 60%, il 25 al 67% il 24 al 61% e il 27 al 63,3%.

Anche i seggi di corso Europa sono stati ben partecipati: il 28 segna il 68% di affluenza, il 29 il 69.5%, mentre nel 30 hanno votato solo il 55% degli aventi diritto e nel 31 il 60% .

Lunghe code nei seggi riservati ai cittadini stranieri

Le operazioni di voto, fin’ora sono proseguite senza difficoltà, a parte forse le lunghe code nei seggi di via Accademia, riservati ai cittadini stranieri che qui potevano votare per le europee, e la caduta di una signora alla Moretta, che è stata portata via con l’ambulanza.

Vi aspettiamo in corso Piave

La sede di corso Piave 29 sarà aperta per seguire lo spoglio delle europee dalle 22 in avanti, mentre domani, dalle 14 fino a notte fonda, si potranno seguire là anche gli spogli delle elezioni regionali e comunali….tenendo le dita incrociate per i nostri amici Olindo e Maurizio.



 

Aggiornamento delle 15.30. Dalle 22 alcuni candidati, un nucleo dei Giovani democratici e i volontari della coalizione albese di centrosinistra si riuniranno nella sede al numero 29 di corso Piave per attendere e commentare i risultati delle elezioni europee.

Alle 15.30 il record di afflusso alle urne, ad Alba, spetta al seggio 29, in corso Europa, con il 45%dei votanti che aveva già esercitato il proprio diritto-dovere di voto . La pioggia non ha scoraggiato il senso civico degli Albesi, che sono andati a votare fin dal primo mattino, facendo attestare l’affluenza alle urne al 24,60 % a mezzogiorno (dati della Prefettura). Un valore più alto della media provinciale, che si fermava al 21,30 per cento.

Alle 14.30 l’affluenza era salita di diversi punti percentuali in tutti i seggi, con picchi al seggio 9 (34%), al seggio 31 (37,14%) al seggio 29 (35,75 alle 14), al seggio 28, alla Rodari, dove alle 13.30 avevano già votato il 29% degli aventi diritto e alle 14 il valore aveva superato il 34 per cento.

Alle 15.30 il seggio 29 si staccava nettamente dagli altri facendo registrare un afflusso del 45% dei votanti