Care amiche e cari amici di Alba, nel pomeriggio di oggi, domenica 12 maggio, ho avuto modo di incontrare Federico Pizzarotti, il sindaco di Parma, in via Maestra.

Più volte, durante gli incontri nei quartieri o con associazioni di categoria, ho precisato che i miei modelli di primi cittadini sono due: Beppe Sala e Federico Pizzarotti.

Beppe Sala perché ha saputo amministrare molto bene una metropoli come Milano, coniugando slancio verso il mondo con l’attenzione alle persone e all’intergrazione.

Federico Pizzarotti, perché ha avuto il coraggio di sganciarsi dal Movimento in quota al quale si era presentato alle elezioni, per portare avanti liberamente iniziative che riteneva utili e necessarie per lo sviluppo della città e il benessere dei cittadini.

Oggi abbiamo avuto modo di confrontarci, in modo breve ma preciso, su diversi aspetti e sono molto felice di aver avuto questa opportunità.

Parma e Alba possono davvero far fiorire collaborazioni virtuose, anche partendo dalla comune appartenenza alla rete delle città creative Unesco per la gastronomia. Ma non solo….Le idee sono molte!

Se avrò l’onore di essere eletto sindaco, mi impegnerò per condividerle con i cittadini e per offrire ad Alba nuove opportunità.

Olindo Cervella