Cari amici e amiche di Alba, tutti si lamentano del problema del traffico. Noi abbiamo pensato come risolverlo. Da mesi stiamo lavorando a un convegno che si terrà sabato 13 aprile alle 10 in sala Riolfo.

Per raccontarci cosa succede e quali soluzioni sono state adottate in Italia e in Europa in città simili ad Alba, per dimensioni e conformazione geografica, abbiamo chiamato relatori di esperienza internazionale.

Al convegno Alba sempre + accessibile interverranno Cristiana Botta, esperta di traffic calming e ricercatrice di Links foundation, Vincenzo Curti, ingegnere esperto di viabilità e docente al politecnico di Milano, l’architetto Giorgio Ceccarelli, in rappresentanza di Fiab (Federazione italiana amici della bicicletta), esperto di mobilità elettrica.


Modererà l’incontro l’architetto Luca Sensibile; mentre io mi occuperò della sintesi finale

Quando li abbiamo incontrati, a gennaio, ci hanno presentato soluzioni semplici e geniali, che possono risolvere i problemi del traffico e dell’inquinamento con investimenti assolutamente sostenibili (tanto più per una città virtuosa come Alba, che, grazie al fatto che non ha debiti, può spendere l’avanzo di Amministrazione dell’anno precedente).

Le pagine che la rivista Idea ci ha dedicato nel numero del 4 aprile

Dagli attraversamenti disegnati in 3D alle linee rettificate della Bicipolitana, dai parcheggi smart che, grazie a una app, ti avvertono dove sono gli stalli liberi alle navette elettriche, che collegano il centro ai parcheggi satellite.

Fino all’ulteriore potenziamento della flotta di bus elettrici

Le soluzioni proposte saranno tante. Noi della coalizione del centrosinistra vorremmo adottarle per rendere Alba più vivibile, a misura d’uomo e pulita. Venite a sentirle anche voi.

E con il vostro voto aiutateci a trasformarle in realtà!

Olindo Cervella